COME ILLUMINARE LA TUA CASA IN INVERNO

Le feste con le loro decorazioni e luci scintillanti sono terminate e ci ritroviamo a Gennaio con una nuova voglia di luce e Primavera! Ma ancora le giornate sono corte e fa buio presto.. come fare, quindi, per illuminare la nostra casa fino all'arrivo della bella stagione?

SFRUTTARE LA LUCE NATURALE Che sia inverno o no, decidere come illuminare una stanza dovrebbe essere sempre influenzato dalla luce naturale disponibile. In una luminosa giornata invernale, ad esempio, quando il livello di luce naturale è alto, ed il tono è nitido e leggermente blu, la quantità di illuminazione necessaria si riduce. Una singola lampada su una superficie di lavoro della cucina o sul tavolino del salotto sarà probabilmente sufficiente, fornendo un punto di morbidezza. Questo è tutto ciò che serve, niente di più, niente di meno!


Al contrario, in una giornata più cupa in cui la luce del sole è più fioca e più fangosa, le stanze di casa assorbiranno lo stesso tono. Piuttosto che cercare di far risvegliare la stanza con faretti abbaglianti e tutte le lampade accese, l'obiettivo dovrebbe essere quello di introdurre una dolce, calda, morbida e diffusa luce. Per fare ciò, utilizza fonti di luce a più livelli: dal pendente a soffitto, alle lampade da terra e da tavolo. La chiave è non fare affidamento solo su una o due fonti di luce, ma avere un concerto di luci da accendere tutte assieme o a turno in base all'esigenza. Illuminare a più livelli significa che puoi adattare più facilmente l'intensità della luce in base a ciò che la natura ha da offrire — o meno, a seconda dei casi.



SOLUZIONI DI ILLUMINAZIONE PER AMBIENTI POCO ILLUMINATI

Per rendere più leggera una stanza buia si dovrebbe sempre tenere presente il ruolo della stanza.

Inizia considerando un bagno buio nel pieno inverno. Qui, un soffitto pieno di faretti è necessariamente l'approccio giusto? Delle candele, abbinate a una o due lampade da parete, una vicino a uno specchio in cui è necessaria l'illuminazione, non sarebbero forse più adatte all'ambiente?



In una camera da letto, quando scende la notte e c'è poca luce, le lampade da comodino forniscono un livello di luce più basso vicino all'altezza del letto, l'arredo più importante da evidenziare. Un'altra lampada nella zona "spogliatoio", che si tratti di una lampada da tavolo o di una lampada da terra, promette un'altra fonte che combina un'illuminazione di tipo "pratico" all'illuminazione d'atmosfera. Quando ti svegli in una buia mattina d'inverno, queste fonti di luce più morbide sono un modo più confortante per iniziare la giornata. E quando il letto fa cenno, aiuteranno la stanza a crogiolarsi in una luce calda e confortante adatta all'inverno.


Ma nelle stanze che ospitano le nostre attività giornaliere, come la cucina, l'oscurità invernale può influire sulla nostra capacità d'azione. È in luoghi come questi in cui sono richiesti fasci di luce più luminosi. Cerca comunque di non trascurare il costante bisogno di luce d'atmosfera. Le stanze buie combinate con le temperature pungenti dell'inverno necessitano di un'illuminazione che emana un calore rassicurante più che in qualsiasi altro periodo dell'anno. Pensa all'illuminazione a strisce LED per una libreria aperta o sopra i pensili della cucina!





LE MIGLIORI LAMPADINE PER L'INVERNO Non tutte le lampadine sono uguali ed un fattore molto importante durante la stagione invernale è la temperatura di colore delle lampadine che utilizziamo. La temperatura della lampadina viene misurata con la scala Kelvin dal bianco caldo a 2700-3000 K alla luce naturale a 6500 K.


Si ritiene che le lampadine con temperatura di colore luce naturale (a volte chiamate soft white) offrano la luce più lusinghiera per i nostri interni. Non è una luce fredda, non è troppo gialla ed il colore si adatta sia ai gusti contemporanei che a quelli tradizionali. Ma, in inverno, è utile ottenere una maggiore conoscenza della lampadina in modo che ogni sorgente di luce abbia la possibilità di emettere intensità e colori di luce diversi. Quando ci sono più luci in una stanza, farle emettere tutte lo stesso tono e profondità di luce potrebbe non essere adatto per i compiti da svolgere. Un dimmer è una soluzione saggia per ovviare a questo, in sostituzione, i LED multicolori sono l'opzione migliore. Queste lampadine sono progettate per visualizzare più temperature e intensità di colore e alcune possono anche essere controllate tramite un'app telefonica.



Ricordate anche che potete sostituire i vostri paralumi! Il colore o il materiale del paralume altereranno drasticamente l'intensità e il colore della luce, quindi guarda le tue lampade e pensa se è il momento di un passaggio stagionale. Non farti ingannare dal pensare che l'inverno equivale a baldacchini di colore scuro. I neutri caldi come l'alabastro, la pergamena e la sabbia emanano l'esatto livello di bagliore accogliente su cui l'inverno prospera!



© 2019 Ilaria Campagna - All rights reserved                                           P.IVA 01809700931